PROGETTO TUTOR AZIENDALE

Bonus StartUP: detrazione IRPEF per chi investe in StartUp o PMI innovative

Il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 28 dicembre 2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 15 febbraio 2021, dispone le modalità di attuazione di alcuni incentivi fiscali rivolti a soggetti che investono nel capitale sociale di startUp o PMI innovative.

In particolare, è prevista una detrazione dall’imposta sul reddito (IRPEF) delle persone fisiche pari al 50% della somma investita nel capitale sociale di startUp o PMI innovative, con un limite di investimento agevolabile pari a 100.000 euro per gli investimenti in startUp innovative e a 300.000 euro per gli investimenti in PMI innovative. I limiti sono da intendersi per periodo d’imposta. Per investimenti che superano tali soglie si potrà detrarre dalla parte eccedente un importo pari al 30% dell’eccedenza per ciascun periodo d’imposta, nel limite di 200.000 euro in tre esercizi finanziari.

Perché i soggetti possano beneficiare dell’agevolazione, l’impresa beneficiaria deve presentare apposita istanza prima che il soggetto investitore effettui l’investimento, attraverso la piattaforma informatica del MISE “Incentivi fiscali in regime de minimis per investimenti in start-up e PMI innovative”. Per gli investimenti risalenti al 2020, è predisposta una modalità separata di invio delle domande, che potranno chiaramente essere inoltrate anche dopo l’effettuazione dell’investimento.

Si rimanda al testo completo del decreto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *